Signora libertina con tanta libertà sessuale (Cerco Uomo)

Ciao, sono Giorgia e questo è il mio vero nome. Penserai che è insolito oppure diffidi e semplicemente non mi credi. È il mio vero nome, comunque. Non ho detto che è il mio primo nome ed invero quasi nessuno lo conosce, essendo il mio secondo nome. Solo gli intimi per la verità.

Sono nata negli anni Settanta, la seconda metà degli anni Settanta; l’anno esatto non ti direbbe molto di più e non significa molto neanche per me. L’età è un dato molto relativo, quantomeno quando la prendi una cifra alla volta.

Dunque, sono una signora. Lo dice l’anagrafe. Ciò che l’anagrafe non dice è che sono una signora libertina. Ciò che l’anagrafe non sa è quanto sono libera. Non da legami sentimentali, nessuno lo è mai veramente.

Anche se formalmente è così che le cose stanno, non è ciò a cui mi riferisco. Voglio dire che sono libera da inibizioni esteriori. Lo sono da sempre, è la mia natura. È la mia identità più autentica. Giorgia è libertà sessuale.

Qualcuno direbbe libertina, forse storcendo il naso. Non mi importa, non mi è mai importato dell’opinione della gente. Da sempre, voglio dire. Non solo ora che sono una signora libertina, con tanta, davvero tanta, libertà sessuale. Io ho sempre fatto ciò che desideravo fare, quando desideravo farlo e con chi desideravo di farlo.

Sesso? Certo. Questa è libertà, dalle convenzioni, dall’opinione comune, dalle paure, dalle soggezioni, dalle inibizioni che ti limitano fino a seppellirti in una vita senza nulla di ciò che veramente ti serve, senza nulla di ciò che ti fa sentire viva, senza un alito di passione che sale da dietro e ti stringe avvinghiandosi alla tua esistenza che intanto freme e freme senza inibizioni. Senza qualcuno che ti capisca credendo di conoscerti veramente. O forse qualcuno che ti conosce veramente semplicemente perché ti capisce e questo è tutto ciò che c’è da conoscere.

La vita è qualcosa che ti attraversa, rapida e inarrestabile, come vento tra le mani. Nulla che tu possa fermare, nulla che tu possa afferrare, nulla che tu possa dirti di possedere, se non per un breve istante. Finché l’istante dura. Tutte le volte. Allora essere libertine, prendersi la libertà sessuale, per cominciare, è una necessità. E il sesso non è altro che il punto da cui la vita spicca il salto prima del volo.

Può darsi che questo non sia il solito annuncio. D’altronde è il mio primo annuncio e non so esattamente come si scrive questo tipo di annuncio. Ma questo annuncio è per un uomo. Non ho fantasie sessuali eccentriche, mi piacciono gli uomini che sanno cosa vogliono, a prescindere dall’età. Altri dettagli non so dartene. Ma sono certa che se leggi queste mie parole tu saprai se cerco te.

Non so che effetto può farti. Questo istante in cui scrivo è ciò che sento e per me, l’avrai capito, sentire è tutto. Se ci incontrassimo sarebbe su un’isola senza nome, una stanza, un colore, tutto racchiuso in un istante di ore. Sguardi, parole, profumi nello scrigno di un istante, un pomeriggio, una sera, un letto, un orgasmo. I corpi ricordano, ma non leggono il tempo. Lo vivono, ma non lo vedono, né possono sentirlo. Come il vento non sente e non vede ali di gabbiano che l’attraversano.

Toccarsi, stringersi, guardarsi un istante, ansimare, stringere un fremito che ti squassa, mentre uno sguardo scompare tra le onde e una bocca viene a cercarci. Corpi che si attraversano, mani che scavano in profondità, ti sento; la terra trema, singhiozza, umida, calda, freme. Libera da tutto, da tutti, dal tempo, dalle convenzioni, dai nomi, dai ricordi, dal futuro e dal passato. L’istante congiunge e lega indissolubili le ore, e il tempo non lo tocca.

Sento che mi capisci, se sei giunto fin qui certo mi capisci. Se mi capisci, cercami, fatti trovare. Vieni, rapiscimi, per un istante, un lungo istante in cui saprai tutto di me.

Vuoi conoscere piccanti donne mature e milf della tua zona?

ISCRIVITI GRATIS!

2 commenti su “Signora libertina con tanta libertà sessuale (Cerco Uomo)”

Lascia un commento

SCRIVIMI IN PRIVATO